Giovedì, 08 Dicembre 2022

S SI

sport inclusivo alleducatore  pgs salesianità

PGS S.I. fa tappa a Cesenatico con i suoi Alleducatori. Avviati i prossimi step del progetto su sport e inclusione

E’ stato un weekend intenso e ricco di emozioni, quello vissuto dai partecipanti al progetto PGS S.I. a Cesenatico, riuniti per una sessione in presenza del Corso per “Alleducatore Sportivo Inclusivo”. Presenti decine di associazioni con i loro Alleducatori: sono loro i volti che ogni giorno, nei centri di aggregazione che fanno capo al progetto, portano avanti con inesauribile energia le più svariate attività grazie alle quali lo sport diventa strumento di inclusione sociale e consente di superare ogni ostacolo e disabilità.

Obiettivo principale della due giorni, quello di generare senso di comunità tra le associazioni presenti attraverso la condivisione di buone pratiche. I risultati raggiunti dalle singole realtà sono stati convertiti in stimolo per l’intero gruppo e messi a sistema al fine di ottenere modelli di lavoro condivisi da applicare sui territori con nuova consapevolezza.

I prossimi step del progetto sui territori

La prima giornata ha previsto lo sviluppo delle attività formative attorno a 4 temi: gioco e relazione, progettazione, musica ed emozioni, metodologia dell’educazione non formale. A questi, si sono aggiunti un momento dedicato al rapporto alimentazione-emozioni e un momento dedicato all’adattamento di giochi tradizionali per l’inclusione della disabilità.
La seconda giornata ha previsto l’avvio di una serie di project work. Le associazioni sono state suddivise in gruppi sulla base dei 3 ambiti di sviluppo futuro delle attività in tutta Italia: reti territoriali, disagio giovanile, disabilità e inclusione.
I prossimi step del progetto hanno quindi preso il via ufficialmente proprio a Cesenatico e si svilupperanno nei prossimi mesi attraverso gruppi di lavoro composti da realtà simili per tipologia di territorio, discipline o obiettivi di inclusione. Periodicamente le attività dei gruppi saranno sottoposte ai referenti di PGS S.I. per una verifica dell’avanzamento effettivo nella zona di riferimento. Il confronto continuo sarà inoltre utile all’individuazione di criticità e ulteriori buone pratiche.



Parola chiave: “progettazione”

Progettare significa sperimentare. Progettare significa saper adattare (attività, giochi) ad ogni tipologia di destinatario per realizzare a pieno e concretamente l’inclusione. Progettare significa saper canalizzare le emozioni per massimizzare l’efficienza e la produttività del gruppo attorno ad un progetto. Un interessante momento di formazione a Cesenatico è stato dedicato all’approfondimento di queste teamtiche attraverso lo scambio di idee, il racconto di esperienze personali, esempi ed esercizi pratici.

Le associazioni che fanno capo al progetto PGS S.I. hanno provenienza e storie differenti, ma il weekend di formazione ha evidenziato l’approccio comune che ha permesso l’avvio del progetto stesso: l’attività sportiva può e deve essere uno stimolo alla crescita personale e, allo stesso tempo, può e deve essere uno stimolo alla crescita di un territorio o di una comunità locale. L’appuntamento di Cesenatico è stato prezioso per lavorare su questo duplice fronte: da un lato lo sviluppo di idee e strumenti per relazionarsi ed esprimere al meglio la propria creatività (non solo nei confronti dei ragazzi ma anche nel rapporto tra educatori); dall’altro, la sperimentazione e la progettazione, utili ad una gestione delle attività basata su una vision più ampia e strategica.

E’ stato un momento emozionante, di scambio e di costruzione, che ha confermato la concretezza dell’obiettivo principale del progetto PGS S.I.: cambiare la cultura dello sport inclusivo.
I nostri Alleducatori hanno il grande compito di realizzare questo obiettivo ambizioso, sempre più consapevoli del loro valore anche grazie a momenti formativi e di condivisione come quello appena terminato.

 

 

Anna Tita Gallo

Direttore: Maurizio Nicita
Comitato redazionale:
Aurelio Viscusi
Suor Francesca Scibetta
Anna Tita Gallo
Ciro Bisogno.

Email:

info@juvenilia.it

Tel:

+39 064462179