Giovedì, 21 Novembre 2019

F Formazione

Passo dopo passo: come crescere in gruppo

L'anno nuovo è arrivato e, come spesso accade, porta con sé tanta voglia di fare e costruire. Che si tratti di fare sport o di realizzare nuovi progetti, il segreto è impegnarsi al massimo ed essere motivati a migliorarci. Per poterlo fare niente può essere lasciato al caso, e allora dobbiamo fissarci degli step.

 

CONVINZIONE E RINUNCIA

Salette Catania Calcio Santa Maria

PRIMO PASSO è fissarsi degli obiettivi, ma attenzione: solo con la motivazione e con la convinzione di potercela fare non arriveremo molto lontano; gli obiettivi richiedono impegno, sacrificio e alle volte qualche rinuncia.
Ma voi sportivi lo sapete bene: le ore passate in palestra o sul campo per migliorare quel gesto tecnico, le discussioni in spogliatoio per una gara andata male, l’ansia che arriva prima di una prestazione e la costanza di continuare per raggiungere il nostro scopo sono tutti elementi importantissimi per creare un obiettivo.


 

OBIETTIVI REALIZZABILI

SECONDO PASSO è la pianificazione: ovvero creare un programma che ci aiuti a raggiungere proprio ciò che desideriamo; degli step chiari e realistici che ci permettano di osservare i progressi che abbiamo fatto, se vi è qualcosa da dover modificare e cosa possiamo prefissarci nei mesi successivi.
Ma, adesso che abbiamo messo tutto questo impegno per crearci degli obiettivi e un programma, a perseguirli con costanza, cosa otteniamo? Perché la nostra vita senza uno scopo sembra priva di senso?


 

IMPARARE A RAGGIUNGERE I TRAGUARDI

Lo scopo, da atleti della PGS, è quello di competere al meglio nei nostri campionati, ma non è solo la soddisfazione della vittoria a farci fare tutta questa fatica di anno in anno ma è ciò che diventiamo lungo tutto il percorso. Non tutti vinceremo ma abbiamo guadagnato qualcosa di più grande: abbiamo imparato a non mollare, a dirigere la nostra attenzione e i nostri sforzi verso una meta, a dare priorità ad alcuni aspetti della nostra vita, a tagliare il traguardo con fatica e sacrificio e ci ha motivato ad essere migliori, ci ha fatto vedere come possiamo andare oltre i nostri limiti e le nostre paure.
Lo sport è questo: è credere fortemente in qualcosa e lottare per raggiungerlo; è l’unico modo che abbiamo per trasformare qualcosa che sembra impossibile in qualcosa di visibile.


Grazia Oliverio


Documenti Formazione

Scarica il Documento sulla visione cristiana dello sport e della persona

Newsletter

Resta aggiornato sul mondo Juvenilia.

Direttore: Maurizio Nicita
Comitato redazionale:
Aurelio Viscusi
Suor Francesca Barbanera
Ciro Bisogno.

Email:

info@juvenilia.it

Tel:

+39 064462179